L’equilibrio

L’equilibrio nella composizione fotografica è necessario per rendere le immagini più armoniose.
Ogni elemento in un’immagine ha una certa quantità di valore rispetto a tutti gli altri elementi.
Ogni tono, massa, forma, albero, figura, edificio, linea o ombra contribuisce a una certa quantità di peso che deve essere sistemata correttamente nella composizione per dare l’impressione di equilibrio.
Il posizionamento del soggetto all’interno dell’area dell’immagine è il fattore che deve essere attentamente considerato.
La composizione è tenuta in equilibrio da due metodi diversi: simmetrico o formale e asimmetrico o informale.

Equilibrio simmetrico o formale
L’equilibrio simmetrico o formale in una fotografia si ottiene quando gli elementi su entrambi i lati dell’immagine hanno lo stesso peso. L’idea dell’equilibrio formale può essere correlata a un movimento alternato, quando ci sono due oggetti ugualmente ponderati sull’altalena e sono equidistanti dal punto di rotazione, o fulcro, l’immagine sarà in equilibrio. Le immagini con equilibrio formale possono sembrare statiche e poco eccitanti; tuttavia, presentano un’aria di dignità.
Le forze o i pesi sono simmetrici.
Equilibrio_simmetrico_formale
Equilibrio asimmetrico o informale
L’equilibrio asimmetrico, o informale, di solito è molto più interessante dell’equilibrio simmetrico.
In equilibrio asimmetrico si presume che sia ancora presente il punto di perno centrale immaginario; tuttavia, al posto delle immagini speculari su ciascun lato dell’area dell’immagine, gli elementi del soggetto sono notevolmente diversi per dimensioni, forma, peso, tono e posizione. L’equilibrio è stabilito equalizzando le forze dell’elemento nonostante le loro differenze. L’equilibrio asimmetrico viene introdotto quando il peso presunto di due o più oggetti più leggeri è equalizzato da un singolo oggetto più pesante posto sull’altro lato del punto di articolazione immaginario. L’equilibrio asimmetrico è più difficile da ottenere rispetto all’equilibrio simmetrico, a causa del problema di stabilire valori di peso relativo per elementi dissimili all’interno dell’area dell’immagine e presentare qualche forma di stabilità.
Equilibrio_asimmetrico_informale
Aspetti di equilibrio
Ci sono molti altri fattori da considerare per rendere equilibrate le immagini.
Alcuni di questi sono i seguenti:
Un oggetto lontano dal centro dell’immagine sembra avere più peso di uno vicino al centro.
Gli oggetti nella parte superiore di un’immagine sembrano più pesanti di oggetti della stessa dimensione nella parte inferiore di un’immagine.
L’isolamento sembra aumentare il peso di un oggetto.
Gli oggetti molto interessanti sembrano avere più peso compositivo.
Le forme regolari sembrano avere più peso rispetto alle forme irregolari.
Gli elementi sul lato destro di un’immagine asimmetrica sembrano avere più peso rispetto agli elementi della stessa dimensione sul lato sinistro dell’immagine.
Le direzioni in cui figure, linee e forme sembrano muoversi all’interno dell’area dell’immagine sono importanti per bilanciare; per esempio, una persona può camminare in una direzione, o i suoi occhi possono guardare in una direzione, o la forma di qualche elemento crea una sensazione di movimento.
Quando la sensazione di direzione è presente all’interno di una scena, tende a sconvolgere l’equilibrio se giudicato sulla dimensione del soggetto da solo.

Equilibrio tonale
L’equilibrio tonale è più evidente nelle fotografie in bianco e nero e può essere visto in termini di contrasto tra le aree chiare e scure di un’immagine.
Ma anche colori diversi hanno pesi diversi, se guardassi un’immagine per metà rosso vivo e per metà azzurro, su quale colore si sposteranno automaticamente i tuoi occhi?
Per la maggior parte di noi, la risposta è il rosso. I colori più luminosi sono più pesanti dei colori neutri, motivo per cui un tocco di colore all’interno di una fotografia può facilmente bilanciare una scena che altrimenti sarebbe troppo sbilanciata su un lato.

Comprendere i fattori necessari per creare l’equilibrio pittorico è essenziale per produrre buone immagini.
Per ottenere questa comprensione, puoi verificare continuamente i tuoi sentimenti per l’equilibrio mentre guardi attraverso il mirino della fotocamera. Una volta acquisita una comprensione dei principi dell’equilibrio pittorico, ottenere un equilibrio nelle fotografie diventa un processo facile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...