La posizione del soggetto

Regola-Terzi-Simmetria-Dinamica-posizionamento-fotografia-Bindellini-Vanni-Giovanni-Campi-Visivi

A volte una buona composizione si ottiene posizionando il centro di interesse nel centro geometrico dell’immagine; generalmente questa non è una buona idea.
Troppo spesso divide l’immagine in metà uguali e rende l’immagine poco interessante e difficile da bilanciare.
Dividendo l’area dell’immagine in terzi, sia verticalmente che orizzontalmente e individuando il centro di interesse in una delle intersezioni delle linee immaginarie, è possibile creare una sensazione di equilibrio per la composizione.
Nella composizione fotografica ci sono due guide generali per determinare la posizione migliore per il centro di interesse.

Il primo è la regola dei terzi.
Nella regola dei terzi, l’intersezione delle linee che dividono l’area dell’immagine in terzi è contrassegnata da un cerchio.
Queste intersezioni sono buone posizioni per il centro di interesse nella maggior parte delle fotografie.
Ricorda, hai solo un centro di interesse per un’immagine, quindi mantienilo semplice.

L’ altro è la simmetria dinamica.
Il principio della simmetria dinamica è un’idea simile.
Una buona posizione per il centro di interesse si trova disegnando o immaginando una linea diagonale da un angolo all’altro.
Quindi, traccia una seconda linea perpendicolare alla prima da un terzo angolo.
Le intersezioni delle linee sono la posizione per il centro di interesse.