La composizione fotografica

Adams_The_Tetons_and_the_Snake_River.jpgLa composizione fotografica è la disposizione piacevole degli elementi della materia all’interno dell’area dell’immagine.
La fotografia creativa dipende principalmente dalla capacità del fotografo di vedere come la fotocamera vede perché una fotografia non riproduce una scena come la vediamo noi.
La fotocamera vede e registra solo una piccola parte, isolata della scena più grande, la riduce a sole due dimensioni, la incornicia e la congela, non discrimina come fa il nostro cervello.
Quando guardiamo una scena, vediamo selettivamente solo gli elementi importanti e più o meno ignoriamo il resto.
Una fotocamera, d’altra parte, vede tutti i dettagli all’interno del campo visivo.
Questo è il motivo per cui alcune delle nostre immagini sono spesso deludenti.
Gli sfondi possono essere ingombri di oggetti che non ricordiamo, i nostri soggetti sono più piccoli nell’inquadratura o meno sorprendenti, oppure l’intera scena può mancare di significato e di vitalità.
Le buone foto raramente vengono create per caso.
Il modo in cui disponi gli elementi di una scena all’interno di una foto, cattura l’attenzione dello spettatore, favorire l’occhio con una composizione chiara migliora la qualità della tua immagine.
Sviluppando con abilità la composizione fotografica, è possibile produrre fotografie che suggeriscono movimento, vita, profondità, forma, ricreando l’impatto della scena originale.
Per sviluppare questa abilità, bisogna studiare e praticare costantemente.
Ogni volta che scatti una foto, guarda tutto intorno al mirino.
Considera il modo in cui ogni elemento verrà registrato e come si riferisce alla composizione generale.
È necessario acquisire familiarità con la fotocamera e imparare come l’operazione di ciascun controllo altera l’immagine.
Sperimenta con la fotocamera e guarda attentamente i risultati per vedere se soddisfano le tue aspettative.
Con l’esperienza e la conoscenza della tua attrezzatura, inizi a “pensare attraverso la tua fotocamera” in modo da essere libero di concentrarti sulla composizione.
Dedica uno studio serio ai principi della buona composizione, leggi libri e articoli di riviste sulla composizione.
Analizza tutti i media disponibili e valuta costantemente in maniera critica ciò che vedi.
Una composizione buona o corretta è impossibile da definire con precisione.
Non ci sono regole rigide da seguire che assicurino una buona composizione in ogni fotografia.
Ci sono solo i principi e gli elementi che forniscono un mezzo per ottenere una composizione piacevole se applicati correttamente.

Ecco alcuni di questi principi:
Centro di interesse
Collocamento soggetto
Semplicità
Punto di vista
Equilibrio
Forme e linee
Modello
Volume
Illuminazione
Struttura
Tono
Contrasto
Framing
Primo piano
Sfondo
Prospettiva

Mentre studi questi principi compositivi, dovresti presto comprendere che alcuni sono molto simili e si sovrappongono molto l’un l’altro.
Poiché tutti o molti di questi principi devono essere considerati e applicati ogni volta che si scatta una foto, all’inizio potrebbe sembrare tutto piuttosto confuso.
Con l’esperienza svilupperai un buon senso compositivo e l’applicazione dei principi diventeranno per tè quasi una seconda natura.
Ciò non significa che puoi permetterti di diventare compiacente o negligente nell’applicazione dei principi di composizione.
Fare ciò sarà immediatamente ovvio perché i risultati che produrrai saranno istantanee, non fotografie professionali.